Email Request

DewertOkin presenta il nuovo settore agrario: attuatori lineari per la tecnica agricola

  • Componenti, tra l’altro, per macchine da raccolta e tecnica per stalle
  • Know-how ingegneristico ed esperienza pluriennale nel settore agrario
  • Attuatori lineari potenti e solidi di forma compatta


Kirchlengern/Hannover, 11 settembre 2019 – Novità per la tecnologia agraria Dewert all’Agritechnica: il produttore di attuatori DewertOkin presenta per la prima volta il portafoglio di prodotti del suo nuovo settore aziendale. In fiera i riflettori sono puntati sugli attuatori lineari potenti e compatti per macchine agricole. I campi d’uso spaziano dalle macchine da raccolta semoventi agli attrezzi agricoli, fino alla tecnica di cernita e alla costruzione di impianti per le stalle. L’azienda trasferisce il suo elevato know-how ingegneristico nel settore della tecnologia di azionamento nel campo agricolo. L’obiettivo è far diventare Dewert Agritech a lungo termine fornitore di sistemi con soluzioni complete nel mercato dell’Europa occidentale.

“Di fronte a una crescente automatizzazione e all’integrazione di centraline per le macchine intelligenti nel campo agricolo la tecnologia di azionamento elettromeccanico acquisisce un ruolo chiave per il futuro”, afferma Martin Neuburger, Global Market Manager alla Dewert Agritech. “Con i nostri nuovi attuatori lineari gli utenti fruiscono di una precisione elevata con una funzione di regolazione ultraprecisa”. Il nuovo settore aziendale Dewert Agritech riunisce l’esperienza decennale e l’elevato know-how ingegneristico dell’azienda nel settore della tecnica industriale. Questo si riflette anche nel personale: nel ramo ricerca e sviluppo lavorano collaboratori competenti, che prima operavano per rinomati produttori di impianti agricoli e apportano la loro esperienza nello sviluppo di tecnologie all'avanguardia.

All’Agritechnica Dewert Agritech presenta i suoi attuatori lineari dei modelli LD75, LD600 e LD1000 per macchine agricole con diverse potenze e dotazioni. Sono progettati pensando in particolare alla flessibilità e solidità. Grazie alla struttura compatta è possibile integrarli perfino in spazi ristretti. Tutti gli attuatori sono dotati anche di motori a corrente continua da 12 o 24 Volt che non richiedono manutenzione e sono studiati in particolare per l’uso in condizioni estreme. Sono dotati tra l’altro di una robusta custodia in alluminio pressofuso, una elevata resistenza alla temperatura, bielle in acciaio inox e tipo di protezione IP69k. Proprio questo tipo di protezione ne consente l’uso nel settore agricolo, in quanto gli attuatori lineari resistono quindi a un getto d’acqua ad alta pressione e impediscono infiltrazioni di acqua. In tal modo sono particolarmente duraturi e predestinati per l’uso nel campo estremo del settore agricolo.

Regolazione precisa ed elevata redditività
La tecnologia di azionamento elettromeccanica rispetto agli attuatori idraulici offre evidenti vantaggi, spiega Neuburger. “I meccanismi di regolazione, ad esempio negli spargiconcime, consentono un controllo molto più preciso e soprattutto diretto, che rappresenta la base per una concimazione puntuale adatta alle esigenze e quindi, indirettamente, anche un risparmio di costi d’esercizio e risorse preziose”. L’integrazione diretta nella centralina della macchina permette inoltre la comunicazione tra diversi componenti della macchina e un conseguente movimento lineare. Inoltre è  facilmente attabile una  successiva integrazione in macchine esistenti. Gli attuatori lineari sono più economici, più affidabili e più duraturi: non è necessario sostituire condutture, blocchi di comando, filtri idraulici o pompe e l'attuatore è insensibile alle oscillazioni di temperatura dell'ambiente circostante.

A lungo termine Dewert Agritech intende diventare un fornitore di sistemi che, oltre ai singoli componenti, offre soluzioni complete da un’unica fonte. A tal fine Dewert Agritech utilizza gli effetti sinergici della capogruppo Phoenix Mecano, che con le sue filiali copre tutto il segmento dei componenti meccanici, quali supporti per monitor, elementi di comandi e custodie. “Ai nostri clienti offriamo anche una rete internazionale di assistenza e distribuzione con servizi di consulenza personalizzati. Le particolari esigenze di progettazione o la produzione di piccoli quantitativi sono quindi realizzabili in modo affidabile e soprattutto rapido”, afferma Neuburger

Pensando al futuro il settore della robotica agricola e dell’automatizzazione è molto promettente, in particolare la tecnologia dello sciame e i robot per la distribuzione del mangime. “In questo settore gli attuatori lineari daranno un importante contributo tecnologico”, afferma Neuburger.

Dewert Agritech sarò presente all’Agritechnica 2019 al padiglione 17, stand B46.

Ulteriori informazioni al link:www.dewertokin.com/de/produkte/agrar